B.EX2/Biblio.Experience
sezione serale del JOBEL 2°Festival Biblico Pescara 2018

(chiostro dell'Episcopio arcivescovile)
                              

 

12 EVENTI contemporanei: visual-art, ri-narrazioni e installazioni performatiche, sensorial experience, performing prayer.



L'Arte abita nella Bibbia? All'istante ci troveremmo di fronte al grande artista-artigiano che impastando la materia primordiale crea, inventa l'uomo e la donna, come magnifiche sculture viventi… poco dopo Noè che, con la sua famiglia, costruisce una delle più grandi installazioni mai concepite: l'Arca che salverà tutte le specie viventi, un manufatto artistico come luogo-riserva naturale, come messa in sicurezza dell'intera creazione.

La risposta è sì, la Bibbia è un grande laboratorio di linguaggi espressivi, di eventi performatici, installativi, densi di significato, magmatici, esistenziali... ognuno di essi porta l'uomo e la donna in una qualche nuova direzione di senso, di verità, di amicizia con Dio.

Quest'anno a B.EX2/Biblio.Experience (interrogati dal tema diocesano dell'ABITARE), ci siamo chiesti: chi potevano essere gli abitanti di questa ricerca? La risposta la daranno ogni sera i performers della Scuola-Laboratorio di Bibliodrammatica (www.bibliodrammatica.it). Sono personaggi biblici del Primo e del Secondo Testamento, dell'antico e del contemporaneo a Gesù... a partire da Genesi vivono e chiamano alla vita ogni sperimentatore (il pubblico), ci chiedono di esserci con loro, di coinvolgerci a partire dalla pelle, dal corpo, dai sensi... di ridere, piangere, giocare con loro.

Per il programma dettagliato visitate il sito ufficiale del Jobél festival biblico: www.jobelfestival.it

Tutti gli EVENTI hanno POSTI LIMITATI, PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA (valida per interla serata).
Ingresso libero (solo prenotati: max 40 posti a sera - venerdì 28, max 30 posti)